Regolamento

REGOLAMENTO
Il tesserato in forza al Team si assume l’impegno morale di osservare lealmente le disposizioni impartite e di adempiere a tutti i doveri inerenti alla propria attività sportiva nell’interesse della Società e dello Sport. E’ inoltre tenuto al rispetto del presente REGOLAMENTO.
Le seguenti norme sono di completamento a quelle già vigenti e valide per i campionati sul territorio Italiano.

Allenamenti

  • Alle sedute di allenamento i tesserati dovranno ritrovarsi nei giorni e all’orario prestabilito ed essere pronti per l ’allenamento all’orario prefissato. Ad un continuo ritardo, non giustificato, potrà far si che l’allenatore decida di non ammettere l’atleta alla seduta di allenamento già iniziata.
  • E’ obbligatorio indossare le protezioni ove richieste.
  • I tesserati potranno entrare in pista solo in presenza dell’Allenatore o di un membro del Direttivo.
  • Il tesserato deve presentarsi alle sedute di allenamento con la bicicletta in ordine: buona pulizia generale, pressione pneumatici controllata, catena in buono stato e ben tesa, freno regolato correttamente, camera d’aria di riserva. Con questi semplici accorgimenti si eviteranno perdite di tempo durante gli allenamenti.
  • L’Allenatore non ha la possibilità di interrompere l’allenamento per aiutare un RIDER con problemi alla bicicletta o per l ievi infortuni, per questo è necessaria la presenza del genitore (specialmente per atleti minorenni).

Stages / Altre gare

  • Il Team organizza stage con i propri istruttori o avvalendosi della collaborazione di tecnici esterni.
  • L’utilizzo della pista per gli stage interni ed esterni devono essere concordati con il Direttivo e gli Allenatori.
  • La partecipazione straordinaria a stage non organizzati dal Team Bmx Libertas Lupatotina deve essere preventivamente comunicata e concordata con il proprio allenatore, il quale potrà decidere se quanto richiesto vada in contrasto con il proprio programma di allenamento e quindi non accordare il permesso all’atleta di parteciparvi.
  • La società non accetterà le iscrizioni da parte dei rider che aderiranno ad allenamenti programmati, non preventivamente concordati con gli allenatori, al di fuori della squadra. Sarà cura della stessa verificare tale condizione.
  • La società con gli allenatori valuterà l’eventuale esclusione agli allenamenti e la mancata iscrizione alle gare.
  • I RIDER che vorranno provare altre piste devono comunicarlo all’allenatore, almeno 2 (due) giorni prima, che a sua volta informerà la società per comunicazioni a livello assicurativo.
  • I RIDER iscritti al Team Bmx Libertas che vorranno partecipare ad altre gare, relative a discipline del ciclismo (4X, enduro, DH, strada, pista, ecc.), dovranno accordarsi con l’Allenatore, il quale comunicherà alla società la richiesta per il completamento dell’iscrizione con il programma fattore K.

Gare

  • Il Team, nelle gare interne, apprezzerebbe la partecipazione di tutti i RIDER.
  • Durante le gare saranno allestiti i gazebi per gli agonisti e per i giovanissimi.
  • Ai gazebi atleti non sono ammessi i genitori ad eccezione per i giovanissimi, che saranno aiutati da un genitore il tempo strettamente necessario per la preparazione.
  • Ad ogni manifestazione il Team è rappresentato presso la segreteria gara e la Giuria da una persona definita Capo Team.
  • Durante la gara la Giuria non prende in considerazione reclami da parte dei genitori.
  • I genitori non devono entrare in pista per nessun motivo.
  • Nessun genitore può protestare in pista o presso i Giudici.
  • L’unica persona autorizzata è il Capo Team ed è a lui che i genitori devono rivolgersi per qualsiasi problematica riguardante lo svolgimento della gara.
  • Dinnanzi al comportamento poco corretto degli Atleti nei confronti dei loro compagni e dei giudici, la F.C.I. ha deciso di punire questi comportamenti con ammende nei confronti delle Società. A tal proposito si vuol ricordare a tutti gli Atleti maggiorenni e minorenni (genitori e/o tutori legali) che al sopraggiungere di tale ammenda al TEAM BMX LIBERTAS LUPATOTINA, lo stesso si rivarrà sull’Atleta.

Allenatore

  • L’Allenatore durante lo svolgimento delle mansioni a lui affidate rappresenta la Società ed è pertanto tenuto ad un comportamento corretto verso giudici, RIDER, tecnici, dirigenti, genitori e pubblico.
  • E’ sempre puntuale agli allenamenti.
  • Mantiene con i RIDER un atteggiamento di massimo rispetto sia nel linguaggio che nei modi.
  • Prende nota e segnala al Direttivo i casi di indisciplina ed eventuali comportamenti non corretti dei RIDER e/o genitori durante gli allenamenti o le gare.
  • L’Allenatore ha la responsabilità di tutti i RIDER messi a disposizione dalla Società, ne deve curare lo stato atletico e di gara, nonché il carattere disciplinare ed educativo.
  • Ha la piena responsabilità nella formazione della squadra assegnata, a livello tecnico e umano.
  • Gli allenamenti extra programma del Team non concordati con gli Allenatori, sono totalmente sconsigliati dagli stessi in quanto possono incidere negativamente sull’atleta e contribuiscono a rovinare lo spirito di squadra. A tale proposito chi seguirà una linea diversa dal Team dovrà essere rivisto a livello di programma dall’allenatore.
  • L’allenatore controlla e da indicazioni ai singoli RIDER sul materiale tecnico (misure bici, pedivelle,rap porti). Chiedere all’Allenatore prima di effettuare cambiamenti.
  • Relaziona, quando richiesto, con il Direttivo sull’andamento della squadra, in merito alla preparazione tecnica e atletica.

Crediamo fermamente che questi pochi e semplici punti possano aiutarci a migliorare e rendere più efficace la vita e i risultati del Team.

Il perfezionamento dell’iscrizione comporterà l’accettazione del presente regolamento.

Aggiornato il 01 dicembre 2018
 

Lascia un commento